Come già successo nel 2014, è stata proprio la società organizzatrice ad aggiudicarsi la categoria più importante, l’Under18, del Trofeo Internazionale di Pasqua “A&P Olivieri”, la cui settima edizione è andata in scena da giovedì a sabato scorsi in 20 campi di Verona e Provincia, con 74 squadre di pallavolo italiane e straniere.

L’Antares allenata dall’ex nazionale Mario Fangareggi ha sconfitto infatti le portoghesi del Lusofona nella finale giocata sabato al Palaolimpia, davanti a duemila spettatori, prima delle premiazioni di tutte le squadre partecipanti, alla presenza dell’assessore allo sport Alberto Bozza e dei presidenti FIPAV regionale, Roberto Maso, e provinciale, Stefano Bianchini.

La squadra di Lisbona si è rifatta vincendo però la categoria Under16, in cui ha superato Maranello, mentre in Under14 la vittoria è andata alle tedesche dello Straubing su Universo In Volley (Pavia) e nell’Under13 a Rondò Muggiò (Monza) su Annia (Venezia). Un’altra squadra veneziana (Agorà) si è aggiudicata invece la finale maschile Under17, battendo Tuscania (Viterbo) e precedendo anche le due squadre di Calzedonia, che si sono affrontate per il terzo posto. Restando in ambito Antares, invece, grande successo per le formazioni “di casa”: oltre al trionfo in Under18 sono arrivati anche il terzo posto Under13, il quarto Under14 e i buoni piazzamenti – sempre nell’Under18 – delle due Under16.

Un successo su tutti i fronti, quindi, quello di una organizzazione che si fa ogni anno più imponente: 74 squadre di cui 7 straniere (da Stati Uniti, Portogallo, Slovenia, Bosnia, Germania e Svizzera), oltre 1000 atlete/i, 234 partite in 3 giorni, 800 pernottamenti in 6 hotel, 7 ristoranti convenzionati e – dulcis in fundo – 2mila persone presenti alla grande festa finale del Palaolimpia. Da ricordare che il torneo è dedicato ai compianti Danilo Olivieri, fondatore dell’azienda main-sponsor di Antares, e a Ruggero Tommasini, ex presidente di Volley Sommacampagna.

Dettagli, risultati e classifiche complete su www.trofeodipasqua.it e nell’apposita sezione del sito ufficiale Antares.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.